Cultura e Spett. Eventi Primo piano Provincia Provincia

SRR SICILIA: “UN COORDINAMENTO REGIONALE PER UNA VISIONE PIU’ ORGANICA E PER DEFINIRE I VUOTI NORMATIVI DELLA LEGGE 9”

Tutela AmbientebiowoodheaterSCUOLA GUARINO

Si è svolta a Palermo una importante riunione regionale di tutte le Società di Regolamentazione Rifiuti dell’isola per un confronto sulla necessità di attivare tavoli tematici sulle dotazioni organiche, sulla revisione 2024 del Pef 2022/2025, sull’adesione all’ANEA (Associazione Nazionale degli Enti d’Ambito) e sulla necessità di accelerare l’iter del nuovo Piano Regionale Rifiuti e riformulare la legge regionale N.9 del 2010.
“Un incontro molto importante – commenta il Presidente della Srr Agrigento Ovest Vito Marsala – che apre la strada ad un confronto più produttivo con la Regione Siciliana sui temi di gestione integrata dei rifiuti.
Dopo il varo del nuovo Piano Regionale Rifiuti occorre una revisione complessiva della legge 9, quanto mai
necessaria perchè c’è una situazione diversa rispetto al 2009. Bisogna infatti superare i problemi di dotazione
di personale di molte Srr, determinate da pensionamenti e decessi. Ogni Srr – dice Marsala – ha una sua specificità e nel nuovo PRR è necessario definire il fabbisogno del personale per una visione più organica di sviluppo dei servizi”.
Nel corso dell’incontro regionale, è stata inoltre decisa l’adesione all’Associazione Nazionale degli Enti di
governo d’Ambito per idrico e rifiuti. “Tutte le Srr siciliane abbiamo aderito all’Associazione – aggiunge il Presidente della Srr Agrigento Ovest – per arrivare poi alla costituzione di un unico soggetto regionale che abbia funzioni di promozione, di assistenza e coordinamento delle singole realtà di ambito dislocate sul territorio ai fini della più ampia diffusione e attuazione dei principi fondamentale di riforma contenuto nella legge 356/1994 e successivi interventi legislativi”.
Martedì 30 gennaio prossimo Presidenti, Direttori e personale delle 18 Srr siciliane parteciperanno ad un
Tavolo di Lavoro con la relazione dell’ingegnere Francesco Iacotucci, Consulente Ifel, Componente del
Comitato di verifica Anci-Conai, Esperto Anci per il Tavolo Tecnico di monitoraggio accordo Anci CdC
Raee, durante il quale si tratteranno le ultime delibere Arere tra cui contratto di servizio, aggiornamento del
contratto di servizio, riflessi su PEF Tari 2024/2025, schema tipo di bando di gara).

COOPERATIVA SANTANNA