PROPAGANDA ELETTORALE

Politiche 2017– CODICE AUTOREGOLAMENTAZIONE

Per la vostra diffusione elettorale su Favaraweb inviate  una email pubblicita@favaraweb.com

Gli spazi pubblicitari venduti viene determinato secondo le seguenti convenute modalità:

  • Banner leaderboard (468 x 60)
  • Banner Pushbar (970 x 40)
  • Banner di Sommario (468 x 60)
  • Banner Skyscraper SX (120 x 600)
  • Banner Skyscraper DX (120 x 600)
  • Banner Rettangolo (312 x 182)
  • Banner Footer (468 x 600)

DOCUMENTO REDATTO AI SENSI DELLA LEGGE 22 FEBBRAIO 2000 N. 28 E S.M.I. E DELL’ART. 20 DELLA DELIBERAZIONE N. 84/06/CSP DELL’AUTORITÀ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI, PUBBLICATA SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA N. 87 DEL 13 APRILE 2006 Favaraweb  con riferimento al proprio intendimento di pubblicare sulla testata giornalistica Favaraweb messaggi politici elettorali  per le elezioni regionali previste per il giorno 5 novembre 2017.RENDE NOTO quanto segue:ART. 1) L’accesso agli spazi per le pubblicazioni di propaganda elettorale è aperto ad ogni candidato di qualsiasi formazione politica.ART. 2) Nei trenta giorni precedenti la data della votazione è possibile procedere alla pubblicazione di messaggi elettorali.ART. 3) Il materiale di propaganda da pubblicarsi deve essere consegnato alle medesime condizione, è possibile far pervenire il materiale via mail all’indirizzo pubblicita@favaraweb.com entro 72 (settantadue) ore antecedenti la data di pubblicazione dello stesso.
L’Editore terrà conto delle prenotazioni in base alla loro progressione temporale. Sulla base di tale criterio, provvederà ad assegnare i relativi spazi.ART. 4) Salvo espressa richiesta contraria, le foto e gli eventuali marchi saranno riprodotti a colori, il materiale atto alla realizzazione delle  eventuali progettazioni grafiche non verrà restituito.ART. 5) L’insieme dell’inserzione pubblicitaria dovrà indicare chiaramente il nome ed il cognome del Committente e la dicitura “messaggio politico elettorale”.ART. 6) Il Committente si assume la responsabilità esclusiva (civile e penale) di quanto affermato e dichiarato nello spazio autogestito sollevando l’Editore ed il Direttore Responsabile da ogni eventuale responsabilità.Resta comunque la facoltà discrezionale del Direttore Responsabile  e/o dell’Editore di non pubblicare un messaggio propagandistico chiaramente e palesemente ritenuto diffamatorio e, quindi, contro legge.ART. 7)  II presente Codice di Autoregolamentazione impegna le parti ed è disponibile presso la redazione sia per i candidati, che per il Garante che per chiunque ne voglia prendere visione.