Politica Primo piano Sicilia

Precari. Maria Iacono: “L’emendamento appena approvato, consente agli enti in dissesto la proroga per il 2018”

Tutela AmbientebiowoodheaterSCUOLA GUARINO

 

“L’emendamento approvato e contenuto nella Legge di Bilancio , appena approvata, in via definitiva al Senato,  consente agli enti che hanno dichiarato il dissesto di prorogare  per l’anno 2018 i rapporti a tempo determinato in essere in deroga ai limiti e vincoli prescritti dalla normativa vigente per detti enti. Un intervento necessario che integra le disposizioni relative alla proroga già introdotte dal decreto c.d. Madia per gli altri enti  e che consente, pertanto, indistintamente a tutti gli Enti siciliani di disporre legittimamente la proroga dei rapporti e l’avvio di un percorso di stabilizzazione, che, sulla base del quadro normativo nazionale e regionale vigente, può davvero mettere la parola fine al precariato nella nostra Regione. “

COOPERATIVA SANTANNA

Lo ha dichiarato la deputata nazionale del  Pd, Maria Iacono, che ha poi aggiunto,” grazie all’ emendamento, approvato in Commissione Bilancio , abbiamo rimosso l’ ultimo ostacolo al percorso di stabilizzazione che , finalmente , dopo 26 anni, potrà  compiutamente realizzarsi, consentendo la fuoriuscita dal precariato a migliaia di lavoratori .”

“ Il raggiungimento di questo obiettivo non era per nulla scontato, considerato che la disposizione riguarda enti in dissesto, ed è stato necessario porre con forza la questione per far sì che l’ emendamento fosse definitivamente accolto.”

“Ringrazio tutti i deputati siciliani del Pd ,” conclude Maria Iacono ,”  che alla Camera e al Senato, con me si sono battuti per aggiungere quest’ultimo tassello, i sindacati che hanno sostenuto la battaglia, il Governo, la Commissione, il  suo capogruppo e il presidente del Gruppo Pd, Ettore Rosato, che con il lavoro serrato ha supportato e reso possibile il positivo risultato.”

Un ringraziamento speciale al dott. Leonardo Misuraca, il cui lavoro prezioso di conoscenza, di competenza, ma anche di passione profusa nella causa della risoluzione del problema precari, è stato per me essenziale nel lavoro che ho affrontato in questa legislatura, su questo tema,  in parlamento.