Cultura e Spett. Eventi Favara Primo piano Provincia

Favara. Grande partecipazione alle “Mattinate FAI d’inverno” con gli apprendisti ciceroni dell’Istituto “G. Ambrosini”

L‘Istituto Alberghiero di Favara rispecchia in pieno la mission dalla scuola contemporanea: essere legata al territorio. Ed ancora una volta, chiamati a dare il loro contributo, si è palesato il loro successo indiscusso successo. Infatti, nella giornata di ieri, venerdì 29 novembre, gli studenti del “G. Ambrosini” sono stati apprendisti ciceroni per un giorno, partecipando alle Giornate FAI d’inverno. Quattro i siti aperti per l’occasione: Castello Chiaramonte, La biblioteca comunale Fondo Antico “Barone Mendola”, il museo Marzipan e la Chiesa del Rosario. Grazie alla preparazione di queste settimane, i giovani studenti hanno interpretato bene il loro ruolo di ciceroni guidando, alla scoperta delle bellezze di Favara, i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado. Soddisfatta per l’ottima riuscita della manifestazione, il Dirigente Scolastico la prof.ssa Milena Siracusa. Gli studenti, guidati dai loro insegnanti le prof.sse Contrino e Grassadonio, hanno proposto un circuito all’interno dei siti scelti compiendo un viaggio tra stucchi barocchi e ricette culinari, percorsi di olio biologico e grani antichi, fino ad un omaggio alla storia e al valore della mandorla per il nostro territorio che si conclude con la realizzazione dell’Agnello Pasquale, il nostro dolce tipico e simbolo di Favara.

Dunque, una scuola in fermento con la partecipazione e la collaborazione di tutti. Un grazie dunque, oltre alla Preside Milena Siracusa, alle docenti del progetto prof.sse Contrino e Grassadonio, Alba S., Forte A., Geraci M., La Tona M., Piparo M.G., Pirrera M., Romano R.J., Abbate P., Aleo G., Chiara N., Palumbo N., Trupia C., Arnone M., Parello L., Trupia A., Tarallo A., Crapanzano J. e Vita P.

 

pini