Cultura e Spett. Eventi Favara Favara Primo piano

(VIDEO). “Fare Memoria”: Un’iniziativa di riflessione e condivisione presso l’Istituto Compressivo Gaetano Guarino

Tutela AmbientebiowoodheaterSCUOLA GUARINO

Questa mattina, nell’aula polifunzionale Giuseppe Valenti dell’Istituto Comprensivo Gaetano Guarino, si è tenuta un’importante manifestazione dal titolo “Fare Memoria”. L’evento, promosso dalla Fondazione Calogero Marrone e Anpi in collaborazione con l’I.C. Gaetano Guarino e l’Istituto Ambrosini, ha rappresentato un’occasione unica di riflessione e condivisione sul tema della memoria storica e dell’importanza di preservare il patrimonio culturale e identitario.
Tra i partecipanti illustri che hanno reso ancora più significativa questa manifestazione, vi erano la dirigente scolastica Gabriella Bruccoleri, il presidente dell’associazione Studio e Ricerca Calogero Marrone, Rosario Manganella, Carmelo Castronovo dell’ANPI Favara e il vice sindaco Antonio Liotta. Accanto a loro, gli alunni provenienti dalle scuole Guarino e Ambrosini, insieme ai loro docenti, hanno reso vivo e tangibile l’entusiasmo e l’interesse per il tema trattato.
L’evento si è caratterizzato per una serie di interventi e testimonianze che hanno toccato diversi aspetti legati alla memoria storica, dalla testimonianza diretta di coloro che hanno vissuto eventi cruciali del passato fino alla riflessione sui valori fondanti della nostra società. È emerso un dibattito animato e coinvolgente, arricchito dalle diverse prospettive e esperienze portate dai partecipanti. La presenza degli alunni ha conferito alla manifestazione un valore particolare, rappresentando la continuità tra passato, presente e futuro. Attraverso il coinvolgimento attivo dei giovani, si è voluto trasmettere loro l’importanza di conoscere e valorizzare la storia, affinché possano diventare cittadini consapevoli e responsabili. Durante l’incontro, sono stati inoltre evidenziati i progetti e le iniziative promosse dagli alunni, volte a promuovere la cultura della memoria e a sensibilizzare le nuove generazioni sui temi legati alla storia e alla cittadinanza attiva. Al termine della manifestazione, la dirigente scolastica Gabriella Bruccoleri ha espresso la sua gratitudine a tutti i partecipanti per aver reso possibile un momento così significativo di confronto e crescita culturale:

L’evento si è dunque concluso con la consapevolezza che mantenere viva la memoria storica è fondamentale per preservare l’identità e i valori della nostra comunità, e che solo attraverso la conoscenza e il rispetto del nostro passato possiamo guardare fiduciosi al futuro.

COOPERATIVA SANTANNA